storie

Notturno

La luna, quella notte, era così vicina che si sarebbe potuta sfiorare con un dito: un cerchio gigantesco, quasi infuocato, che faceva capolino tra i freddi e anonimi condomìni Anni Cinquanta del quartiere. Una visione, in mezzo ad una foresta di antenne e ripetitori. La sua luce illuminava una scenografia spettrale, quasi post apocalittica: le… Continua a leggere Notturno

storie

Una ragazza di campagna

Quando ero una giovane studentessa universitaria e un’altrettanto giovane aspirante scrittrice, mi vergognavo a dire agli altri che provenivo da un piccolo paese di campagna. Vivevo male lo snobismo di chi si reputava migliore di me solo perché in vita sua non si era mai sporcato le mani e le scarpe e viaggiava tra i… Continua a leggere Una ragazza di campagna

storie

Quarant’anni in quarantena

Chi lo avrebbe mai detto: festeggiare i primi quarant’anni in quarantena, durante una pandemia mondiale a causa di un virus letale e sconosciuto. Con un asteroide in arrivo e gli ufo che, a quanto pare, iniziano ad innervosirsi. Sembra la trama di uno di quei film apocalittici americani, di quelli in cui sulla terra sei… Continua a leggere Quarant’anni in quarantena

storie

Famiglia (2 di 3)

[leggi la prima parte del racconto] Nella stessa saletta per un breve istante si affacciano due donne sulla cinquantina, che subito indietreggiano.“Ma che cazz..” dice una delle due."Andiamo va, che mi è anche passatala fame." Elena, allontanandosi, guarda verso il fondo della sala e, per un attimo, sembra assentarsi da tutto. C'è Carlo insieme a… Continua a leggere Famiglia (2 di 3)

storie

Famiglia (1 di 3)

Via Garibaldi, un tempo Via Dora Grossa, una piccola saletta appartata di un bar. Una domenica invernale all'ora di pranzo.Uno stesso luogo, cinque tavoli e quattro diversi modi di essere famiglia."Prego, vi faccio accomodare qua, avete lo spazio anche per il passeggino.."Il cameriere indica l'ultimo tavolo in fondo alla sala e invita Elena e Luca… Continua a leggere Famiglia (1 di 3)

storie

Il mare d’Irlanda

He gazed southward over the bay, empty save for the smokeplume of the mailboat, vague on the bright skyline, and a sail tacking by the Muglins. J. Joyce - Ulysse I Il mare d’Irlanda mi guarda. Sandycone lunedì 16 giugno. A destra la Martello Tower, a sinistra il porto di Dun Laoghaire. Sullo sfondo il… Continua a leggere Il mare d’Irlanda

Poesia

Ines

Ines, bianca bimba vestita a fiori con sogni per capelli. Ines, bambola di settant’anni e cinque denti morti. Ines, gialla foglia d’autunno nero: t’aggrappi alla vita, scivoli lieve su una lacrima, dormi sul divano. Gialla e tonda era la tua anima, Ines, che un giorno scoppiò, buia bolla di luce. Ines non sta bene. Ha… Continua a leggere Ines

storie

Circo

Il tendone del circo si era materializzato la notte del 20 maggio 1989 davanti alla scuola elementare di Lombriasco. Si era gonfiato come un bigné, bianco e azzurro, al posto del campetto da calcio-tennis-pallavolo-basket. Il mattino successivo una variopinta folla di zaini e cartelle imbizzarrite aveva accolto la novità emettendo un “oohh” all’unisono mentre, davanti… Continua a leggere Circo

Bit, Poesia

Plenilunio

Anche in questa poesia torna il binomio poesia e tecnologia. Un plenilunio 2.0 dove agli elementi della natura si accostano e si intrecciano i prodotti tecnologici. Una tonda nota rimbalza sul pentagramma dell’infinito. E’ una goccia di luce che sapora di silenzio. In alto, la luna;sotto, fitti,boschi d’antenne. Piegata come un fazzoletto,dormo in un letto… Continua a leggere Plenilunio