storie

Miracolo di Natale

Ieri siamo andati a fare una breve visita ad un’anziana cugina di mia suocera che da qualche mese vive in casa di riposo.
Quando siamo arrivati gli ospiti erano nel salone dove solitamente guardano la Tv e consumano i pasti. Da lontano li ho visti ognuno assorto in chissà quale pensiero, chi guardava la tv distratto, chi ripeteva ossessivamente un gesto, forse per placare un’ansia martellante.
Entriamo con la piccola Emma in braccio e ad un tratto quell’apatia triste e silenziosa si trasforma in un oh di meraviglia, di emozioni che fanno brillare gli occhi di quelle donne anziane che, per un attimo, si illuminano.(Gli uomini no, sono rimasti impietriti come prima.)

Tutte vogliono chiedere qualcosa e guardare la bimba. Sorridono con i loro sorrisi senza denti proprio come quelli dei bambini ed esclamano felici: “Ma che bella!”
Riaffiorano, dalla nebbia della memoria, anche dei ricordi delle loro maternità che iniziano a raccontarti.
Poi iniziano a servire la cena e due anziane iniziano a litigare per chi avesse rubato il tovagliolo all’altra e tutto è ripreso come nella routine di questo non-luogo.
Peró sono andata via con la gioia nel cuore per avere assistito a questo piccolo miracolo di Natale.
Abbiamo bisogno di luce, sempre.

 

2 pensieri riguardo “Miracolo di Natale”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...